GESAMTKATALOG
AUTOREN
A B C D E F G H I J k L M N O P R S T U V W Z
NEWSLETTER
Email:
ANMELDEN ABMELDEN
DAS BUCH

Pier Francesco Bonaventura

Viaggio in Tirolo del barone Gaspard Chavannes d’Entreville

Romanzo storico che racconta il viaggio del giovane Gaspard, nipote di un ex ufficiale dell’esercito napoleonico, in Tirolo. Lo sfondo è quello dell’Europa della Restaurazione e della nascita del socialismo, del culto ormai consolidato di Napoleone e di Andreas Hofer.


 

Francia, 1840: il giovane Gaspard, nipote di un ex ufficiale dell’esercito napoleonico, riceve dal nonno morente l’incarico di scovare e riconsegnare alle legittime proprietarie – le suore domenicane del convento di Maria Steinach presso Merano – un tesoro trafugato durante la campagna militare del 1809 in Tirolo.

Il resoconto del viaggio di Gaspard, mai pubblicato, viene riscoperto nel 2009 in uno stabile parigino in corso di demolizione. Lo sfondo storico del viaggio è quello dell’Europa della Restaurazione e della nascita del socialismo, del culto ormai consolidato di Napoleone e di Andreas Hofer. Dietro la circostanziata ricostruzione d’epoca traspare una rappresentazione allegorica della società odierna, in un impietoso confronto tra le velleità ideologiche e cosmopolite incarnate dal perdente Georges – il vetturino giacobino di Gaspard – e la concretezza e l’attaccamento alla terra dei tirolesi.

L’opera è stata premiata nella sezione narrativa/saggistica del premio “autori da scoprire ambientazione alto adige” (IV edizione), indetto dalla Provincia autonoma di Bolzano – Alto Adige, Cultura italiana

  • italiano
  • 2010
  • pp 161
  • EUR 12,00
Vi consigliamo anche
Ad alta voce Acquabianca