GESAMTKATALOG
AUTOREN
A B C D E F G H I J k L M N O P R S T U V W Z
NEWSLETTER
Email:
ANMELDEN ABMELDEN
DAS BUCH

Bruno Durante

La valigia del doganiere

Storia di migrazione e di scoperta.
Bruno Durante racconta la sua vita di frontiera in quel lembo di terra approssimativo e confuso, eppure complesso fin dal nome sdoppiato — Brennero-Brenner.
 


 

Un giovane doganiere scende alla stazione di Fortezza stretta in una morsa di gelo. La frontiera si materializza subito minacciosa in faccia al nuovo arrivato provvisto solo di una valigia colma di pregiudizi. Ma anche gli altri, quelli che lui percepisce come stranieri e che a loro volta lo percepiscono come straniero, gli soffiano contro la loro diffidenza. Così l’autore deve imparare con fatica a conoscere i sudtirolesi, questi strani connazionali che non parlano l’italiano e che sono italiani solo di passaporto, non di sentimenti.
 

In quel lembo di terra approssimativo e confuso, eppure complesso fin dal nome sdoppiato, si svolge l’incontro fra due culture che la Storia ha posto in conflitto. Là matura però anche la scoperta che le sbarre di un confine, prima di essere piantate sul terreno, sono soprattutto nella testa delle persone e il senso di spaesamento, di nomadismo fra molte radici, forse non è che lo straniamento dell’uomo gettato nel mondo.
Allora può accadere che il nemico di ieri diventi il necessario alleato futuro per costruire una possibile, ancorché fragile, casa comune.
 

  • italiano
  • 2012
  • pp 175
  • EUR 14,00
rassegna stampa
20/11/2012 - Corriere dell'Alto Adige
L'emigrazione ai tempi delle Opzioni
21/11/2012 - Made in Bolzano - Blog
Quelli che... odiano Fortezza
01/11/2012 - Erker
La valigia del doganiere
25/02/2013 - Libri e Recensioni.com
La valigia del doganiere
Vi consigliamo anche
Acquabianca Undici traslochi Sinigo Piedi, zoccoli e ruote Ho letto il tuo diario Storie di lingua